Mizuiro Jidai

Mizuiro Jidai, della bravissima Yuu Yabuchi, colpisce essenzialmente per la sua semplicità: non è uno shoujo manga dalla trama avvincente, dove non sai mai cosa possa accadere, anzi il finale risulta più o meno scontato sin dall'inizio, eppure c'è qualcosa che ti colpisce, che ti spinge a leggerlo e ad apprezzarlo. Uno shoujo scolastico che ti resta nel cuore^-^. Perchè? Proprio per quella semlicità di cui ho già parlato prima, nel raccontare la vita quotidiana, ma soprattutto la cresita, non solo fisica ma anche psicologica, della piccola Yuko Kawai, alle prese non soltanto con i primi batticuori per il suo amico d'infanzia Hiroshi, ma anche con tutti i dubbi, le gioie, i cambiamenti del corpo e le paure tipiche di quell'età "color acquamarina" in cui si cambia e si cresce, si matura diventando adulti. Anche lo stile di disegno della mangaka risulta essere molto semplice e allo stesso tempo attento ai cambiamenti fisici dei protagonisti, che man mano assumono le caratteristiche fisiche degli adulti. Cos'altro dire di questo manga? La sua semplicità nel raccontare la quotidianità lo rende senza dubbio uno shoujo scolastico originale , distinguendolo da tutti gli altri!

 

Manda anche tu la tua recensione su Mizuiro Jidai!!!

E-mail me

Back to Recensioni home

Home